Eroi ed altre favole digitali

Eroi ed altre favole digitali

mercoledì 17 agosto 2011

Spazio - Italia 2011

Questo e’ il tema che e’ stato assegnato ai partecipanti del “ 13° Concorso Nazionale di fumetto Albano Laziale” : -
 Breve vicenda di un personaggio realmente esistito ( o immaginario ) che ha vissuto ( o si suppone aver vissuto ) uno degli esaltanti momenti che hanno portato all’Unità d’Italia.
La breve sceneggiatura a fumetti ideata dal sottoscritto, racconta una delle “estreme” avventure di un personaggio chiamato Ruben. Non preoccupatevi !  Non e' il nome di un evasore fiscale argentino. Ruben e’ un nome di fantasia.E’ un ex- soldato che durante la spedizione dei mille, viene rapito dagli extraterrestri,  nutrito con cibo “spaziale” e bevande “miracolose” e tenuto in vita per centocinquanta anni esatti. Ciò nonostante, l’eroe e patriota sente addosso un gran senso di apatia. Sarebbe stato disposto a morir di fame, pur di vedere almeno una volta nella vita come fosse stata bella e colorata la nuova cartina politica dell’Italia Unita . A Ruben, italiano verace, furbo e con un elevato senso della premonizione, piace “avere la botte piena e la moglie ubriaca “ : Vorrebbe continuare a vivere per sempre fra innocui meteoriti incandescenti e pianeti inesplorati  qualora le sue “alte” e “patriottiche” aspettative vengano tradite.
Una volta atterrato sulla terra, “ l’eroe per un giorno” entra in un Bar, sostiene che nel periodo storico in cui visse, i Bar erano chiamati “Locande “ o al massimo “Osterie” e avevano appese sui muri almeno tre o quattro cartine geografiche dell’Italia. Il poveretto era costretto a fare i conti con la realtà allorché, alcuni clienti semiubriachi, gli spiegavano che l’Italia era stata si’ unita, per centocinquanta anni, ma divisa una seconda volta nel 2011 : quello era il posto meno adatto a cercare il “tesoro” bramito per circa centocinquanta anni …..


Morale: Per gli extraterrestri vivere centocinquanta anni significa vivere un giorno solo. 




                                                                                                                                                          

1 commento: